Icona numero verde
numero verde
800 987 787
Donation hotline 45592
From June 07, 2024 until July 14, 2024
Donation from a Convergenze landline: 5 €
CURARE A CASA

L’assistenza domiciliare è un sistema integrato di interventi sanitari che mira a garantire, attraverso trattamenti medici, infermieristici e riabilitativi, prestati da personale qualificato, la cura ai pazienti non autosufficienti, in condizioni di fragilità o con patologie in atto. La logica fondamentale delle cure domiciliari è costituita dalla loro stretta integrazione con l’ospedale che ha il compito di tracciare un percorso coerente ed efficace nella gestione della patologia. Questo sistema permette di raggiungere due obiettivi fondamentali: in primo luogo favorire il percorso di cura del piccolo paziente nel modo meno traumatico possibile, consentendogli di ricevere le cure in un luogo a lui conosciuto, dove si sente a proprio agio e circondato dai propri familiari; dall’altro lato di decongestionare gli accessi in Ospedale, selezionando solo quei pazienti che ne presentano effettiva necessità.

Evitare il ricorso inappropriato al ricovero ospedaliero e trasferire a domicilio le competenze specialistiche tipiche della degenza ospedaliera garantisce al bambino il diritto di vivere in un ambiente familiare in un clima di felicità, amore e comprensione e all’ospedale di ottimizzare le risorse e l’impegno. I vantaggi di questo tipo di soluzione sono davvero numerosi ma possono essere sintetizzati in tre punti fondamentali:

• per il bambino si riduce l’impatto sul “vissuto di malattia”,

• per la famiglia si migliorano la gestione familiare e lavorativa / economica e l’ottimizzazione del tempo.

• per il sistema sanitario si riducono gli accessi ospedalieri (spesso impropri) e i costi collegati.

Questa tipologia di assistenza domiciliare è ancora più importante se si considerano pazienti pediatrici, affetti da patologie emato - oncologiche o da altre patologie croniche come le malattie neuromuscolari, per le cui cure tutta la famiglia è profondamente coinvolta. Ovviamente, affiché l’assistenza domiciliare sia effettivamente paragonabile a quella ospedaliera è necessario fornire il personale medico ed infermieristico di attrezzature portatili all’avanguardia. Ecco perché l'associazione ha pensato di realizzare un piccolo ospedale su ruote attraverso l’acquisto di un Camper nel quale allestire un vero e proprio ambulatorio itinerante.

Fondazione Santobono Pausilipon

La Fondazione Santobono Pausilipon, i cui soci fondatori sono la Regione Campania e l’AORN Santobono Pausilipon, nasce nel 2010 con l’obiettivo di supportare l’AORN Santobono Pausilipon nel costante miglioramento della qualità di vita e di cura per i piccoli pazienti e i loro familiari. Il centro dell’azione è sempre Il Bambino e l’obiettivo è perseguire l’eccellenza delle prestazioni sanitarie quale risultato di attività di ricerca e clinica d’avanguardia, non trascurando però l’aspetto sociale e psico-pedagogico.

Da anni la Fondazione Santobono Pausilipon sostiene tramite attività di raccolta ed erogazione fondi, progetti di Ricerca Scientifica dell’AORN Santobono Pausilipon per offrire ai piccoli pazienti cure sempre più all’avanguardia.

Donation hotline 45533
From June 01, 2024 until December 31, 2024
Donation from a Convergenze landline: 5 €
LA FAME MANGIA I BAMBINI - EMERGENZA FAME

La situazione umanitaria in Somalia è estremamente preoccupante.

Sebbene la Somalia sia uscita dall’alto rischio di carestia tra la fine del 2022 e l'inizio del 2023, quasi 4 milioni di persone continuano a soffrire di insicurezza alimentare e ad avere bisogno di assistenza umanitaria. La Somalia presenta un contesto complesso a causa di decenni di conflitto, operazioni militari ancora in corso e persistenti crisi climatiche, come le forti alluvioni che creano migliaia di sfollati ogni mese.


In Somalia solo 1 bambino su 3 con malnutrizione grave riceve un trattamento sanitario adeguato. Il programma dell'Iniziativa Globale sulla Malnutrizione mira a migliorare lo stato nutrizionale dei bambini sotto i 5 anni nelle regioni somale di Hiran, Gabiley e Fraraweyne non soltanto nella fase del trattamento d'emergenza dei casi di malnutrizione acuta. Combinando la fornitura di aiuti d'emergenza con l'innovazione e obiettivi di sviluppo a lungo termine, puntiamo sulla prevenzione, affrontando alcune delle cause alla base della malnutrizione.         

Save the Children

Save the Children è la più grande organizzazione internazionale indipendente e opera in circa 120 paesi con una rete di 28 organizzazioni nazionali e una struttura internazionale (save the children International). Save the Children nel mondo è una organizzazione Non Governativa (ONG) con status consultivo presso il consiglio Economico e sociale delle Nazioni Unite (Ecosoc). Noi di Save the Children crediamo che ogni bambino meriti un futuro. In Italia e nel resto del mondo lavoriamo ogni giorno per dare ai bambini ciò che ognuno di loro merita: l’opportunità di nascere e crescere sani, di ricevere un’educazione e di essere protetti. Save the Children, da 100 anni, lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro.

Donation hotline 45515
From June 01, 2024 until June 30, 2024
Donation from a Convergenze landline: 5 €
Con il Cuore 2024

Anche quest'anno i francescani di Assisi sosterranno gli ultimi e le persone in difficoltà.

La raccolta fondi di "Con il Cuore, nel nome di Francesco", è finalizzata a supportare le missioni francescane in Italia e all'estero.

La campagna è volta al perseguimento di finalità di beneficenza ed assistenza, in favore di qualsiasi soggetto bisognoso di cure e aiuti morali e materiali, ovunque si trovi senza distinzione di etnia, appartenenza politica e fede religiosa.

Al centro della campagna ci sono progetti volti ad alleviare le condizioni di difficoltà delle popolazioni colpite da crisi economiche, guerre, carestie e catastrofi naturali.

21 i progetti che saranno finanziati dai frati di Assisi grazie alla generosità di tanti italiani. Da Milano a Napoli, da Bologna a Reggio Calabria, ma anche Ragusa, Roma e Pescara, senza dimenticare il resto del mondo: Burkina Faso,Haiti, Libano, Kenya, Palestina (Betlemme e Gaza), Venezuela e tante altre missioni.

Francesco d'Assisi un uomo un fratello

L'associazione "Francesco d'Assisi un uomo un fratello", costituita l’11 febbraio 2003, a tempo indeterminato, attua le proprie finalità istituzionali nel perseguimento di finalità di beneficenza ed assistenza, in favore di qualsiasi soggetto bisognoso di cure e aiuti morali e materiali, ovunque si trovi senza distinzione di razza, appartenenza politica e fede religiosa.

I rapporti che l'Associazione tiene con l’ambiente esterno, con le istituzioni religiose e laiche, sono esclusivamente orientati alla possibilità di sostenere e aiutare le popolazioni di ogni parte del mondo che abbiano bisogno di aiuti umanitari, istruzione e sostegno per la realizzazione di alloggi. Promuove da sempre i valori della pace e della solidarietà universale attraverso iniziative che pongono l'attenzione sui valori ispirati da san Francesco.

Svolge la propria attività senza fini di lucro a livello nazionale ed internazionale. Non svolge alcuna attività di carattere commerciale.

For further information http://www.conilcuore.info/
Donation hotline 45510
From May 31, 2024 until June 30, 2024
Donation from a Convergenze landline: 5 €
Io per lei 2024

L'obiettivo generale del progetto è finanziare l'istituto TIGEM (Telethon Institute of Genetics and Medicine) di Pozzuoli che promuove l'avanzamento della ricerca finalizzata alla diagnosi, prevenzione e cura delle malattie genetiche con tre programmi strategici:

  1. biologia delle malattie genetiche,
  2. biologia dei sistemi e genomica funzionale
  3. terapia molecolare delle cellule.
Fondazione Telethon

Fondazione Telethon è una delle principali charity biomediche italiane, nata nel 1990 per iniziativa di un gruppo di pazienti affetti da distrofia muscolare. La sua missione è di arrivare alla cura delle malattie genetiche rare grazie a una ricerca scientifica di eccellenza, selezionata secondo le migliori prassi condivise a livello internazionale. Attraverso un metodo unico nel panorama italiano, segue l’intera “filiera della ricerca” occupandosi della raccolta fondi, della selezione e del finanziamento dei progetti e dell’attività stessa di ricerca portata avanti nei centri e nei laboratori della Fondazione. Telethon inoltre sviluppa collaborazioni con istituzioni sanitarie pubbliche e industrie farmaceutiche per tradurre i risultati della ricerca in terapie accessibili ai pazienti. Dalla sua fondazione ha investito in ricerca oltre 592,5 milioni di euro, ha finanziato 2.720 progetti con 1.630 ricercatori coinvolti e più di 580 malattie studiate. Ad oggi grazie a Fondazione Telethon è stata resa disponibile la prima terapia genica con cellule staminali al mondo, nata grazie alla collaborazione con l’industria farmaceutica. Strimvelis, questo il nome commerciale della terapia, è destinata al trattamento dell’ADA-SCID, una grave immunodeficienza che compromette le difese dell’organismo fin dalla nascita. Un’altra terapia genica frutto della ricerca Telethon resa disponibile è quella per una grave malattia neurodegenerativa, la leucodistrofia metacromatica, dal nome commerciale di Libmeldy. Questo approccio terapeutico è in fase avanzata di sperimentazione clinica per un’altra immunodeficienza, la sindrome di Wiskott-Aldrich. Altre malattie su cui la terapia genica messa a punto dai ricercatori Telethon è stata valutata nei pazienti sono la beta talassemia e due malattie metaboliche dell’infanzia, la mucopolisaccaridosi di tipo 6 e di tipo 1. Inoltre, all’interno degli istituti Telethon è in fase avanzata di studio o di sviluppo una strategia terapeutica mirata anche per altre malattie genetiche, come per esempio l’emofilia o diversi difetti ereditari della vista. Parallelamente, continua in tutti i laboratori finanziati da Telethon lo studio dei meccanismi di base e di potenziali approcci terapeutici per patologie ancora senza risposta.

For further information www.telethon.it
Donation hotline 45538
From May 20, 2024 until June 30, 2024
Donation from a Convergenze landline: 5 €
70° della nascita di Antoniano

Da settant’anni Antoniano, partendo dal pasto, aiuta chi è più fragile e vive in difficoltà a risollevarsi.

Antoniano nasce a giungo del 1954 da un’idea di padre Ernesto Caroli del ‘Convento Sant’Antonio’ di Bologna. Una mensa aperta a tutti e tutte e un'idea di impresa sociale ante litteram: per sostenere la mensa, i frati costruirono un cinema-teatro e ben presto anche tutti i proventi che derivarono dallo Zecchino d'Oro e dall’attività del Piccolo Coro vennero destinati al sostegno dei più bisognosi.


Antoniano ONLUS della Provincia S. Antonio dei Frati Minori

Antoniano promuove iniziative e progetti volti alla crescita della persona nelle diverse condizioni di vita e di bisogno. In particolare, sviluppa progetti di tipo educativo, culturale, solidale, ponendo la persona al centro della propria attività.

In questi anni l’Antoniano ha costruito un know how di intervento verso le forme di disagio più estremo, cioè per quelle situazioni di marginalità che comprendono, oltre alla mancanza di beni materiali (pasto, casa, lavoro) anche e soprattutto la mancanza di reti e relazioni significative. Questi progetti si concretizzano sul territorio di Bologna e riguardano l’assistenza a persone in stato di emarginazione sociale, provenienti da tutta Italia e da altri Paesi.


For further information www.antoniano.it
Donation hotline 45512
From May 01, 2024 until August 31, 2024
Donation from a Convergenze landline: 5 €
Le erbe aromatiche di AISM

Le Erbe Aromatiche di AISM 

La campagna sostiene PROMOPRO-MS DIGITAL EDITION, un progetto speciale nato con l’obiettivo di costruire e consolidare un database di misure cliniche (valutate dal clinico) ed auto riportate (valutate dalla persona con sclerosi multipla stessa) in grado di migliorare il monitoraggio della progressione della malattia e l’efficacia, in tutti i domini funzionali colpiti dalla patologia, di trattamenti terapeutici, in particolare riabilitativi.

Il progetto è estremamente innovativo e utilizza tecniche avanzate di intelligenza artificiale. 

Dal 2013 l’evoluzione digitale ha portato una rivoluzione anche in tema di salute digitale e le potenzialità di questa iniziativa sono ancora più elevate grazie alla sua versione digitale PROMOPRO-MS. Quest'ultima è direttamente fruibile, attraverso un applicativo, dagli smartphone delle persone con SM coinvolte nello studio, monitorando così la propria malattia e dando un insostituibile contributo scientifico.

AISM Associazione Italiana Sclerosi Multipla

AISM Associazione Italiana Sclerosi Multipla è l’unica organizzazione in Italia che interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla: rappresenta e afferma i diritti delle persone con SM, promuove i servizi a livello nazionale e locale e sostiene, indirizza e promuove la ricerca scientifica. Dal 1968, da 50 anni, AISM è il punto di riferimento più autorevole e più vicino per tutte le persone con SM, 114 mila, i loro familiari, gli operatori sanitari e sociali.

For further information www.aism.it
Donation hotline 45521
From May 01, 2024 until August 31, 2024
Donation from a Convergenze landline: 5 €
Azalea della Ricerca

Come tradizione, in occasione della Festa della Mamma, con l'Azalea della Ricerca AIRC offre un modo unico e ricco di significati per festeggiare tutte le mamme.

Dal 1985, anno della prima edizione, L'Azalea della Ricerca è un momento di grande partecipazione collettiva e il suo successo è dovuto alla generosità dei cittadini italiani e alla disponibilità degli oltre 20.000 volontari che permettono una distribuzione capillare delle piante su tutto il territorio nazionale.

Fondazione AIRC

Da oltre cinquant’anni l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro sostiene progetti scientifici innovativi grazie a una raccolta fondi trasparente e costante, diffonde l’informazione scientifica, promuove la cultura della prevenzione nelle case, nelle piazze e nelle scuole.

Oggi conta su 4 milioni e mezzo di sostenitori, 20 mila volontari e 17 comitati regionali che garantiscono a circa 5.000 ricercatori - 63% donne e 52% under 40 - le risorse necessarie per portare nel più breve tempo possibile i risultati dal laboratorio al paziente.

Dalla sua fondazione a oggi, AIRC ha distribuito oltre 1 miliardo e 600 milioni di euro per il finanziamento della ricerca oncologica (dati attualizzati e aggiornati a dicembre 2021).

For further information www.airc.it
Donation hotline 45520
From May 01, 2024 until August 31, 2024
Donation from a Convergenze landline: 5 €
Grande Contro il Cancro

Soleterre assiste ogni anno oltre 3mila minori malati di cancro con i loro genitori attraverso il Programma Internazionale per l’Oncologia Pediatrica attivo in 7 Paesi, tra cui l’Italia, che si pone gli obiettivi di favorire la diagnosi tempestiva del tumore; rafforzare i sistemi sanitari nazionali attraverso formazione al personale medico-sanitario, allestimento/ristrutturazione delle strutture sanitarie e fornitura di farmaci ai reparti; garantire ospitalità presso case d’accoglienza per sopperire alle difficolta economiche delle famiglie a basso reddito; fornire servizi complementari alla «cura» tra cui supporto psicologico, attività ludico-ricreative ed educative.

Fondazione Soleterre

Soleterre è una Fondazione Onlus che lavora per il riconoscimento e l’applicazione del Diritto alla Salute nel suo significato più ampio. Per questo oltre a fornire cure e assistenza medica, si impegna per la salvaguardia e la promozione del benessere psico-fisico per tutte e tutti, sia a livello individuale che collettivo, ad ogni età e in ogni parte del mondo. La prevenzione, la denuncia e il contrasto delle disuguaglianze e della violenza, qualsiasi sia la causa che la genera, sono parte integrante dell’attività di Soleterre: perché salute è giustizia sociale.

For further information www.soleterre.org
Donation hotline 45516
From May 01, 2024 until August 31, 2024
Donation from a Convergenze landline: 5 €
HOME
Ogni giorno, in Italia, 240 bambini sono costretti ad andarsi a curare lontano da casa per una malattia grave. Il progetto HOME nasce proprio per garantire ai piccoli pazienti affetti da gravi patologie di poter contare sulla presenza della propria famiglia quando costretti a trasferirsi lontano da casa per sottoporsi alle cure, con ulteriori drammatiche conseguenze psicologiche ed economiche per l’intera famiglia. Quest’anno, il progetto HOME sarà realizzato in partnership con la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, per creare una struttura di accoglienza all’interno del complesso ospedaliero. La struttura sarà un punto di accoglienza, ma anche di promozione di percorsi di inclusione e di sperimentazione tecnologica nella gestione di patologie così complesse.

Associazione Trenta Ore per la Vita onlus

Nata nel 1994, l’Associazione Trenta Ore per la Vita onlus svolge da sempre un’attenta attività di sensibilizzazione e di raccolta fondi per il miglioramento delle condizioni di vita delle fasce di popolazione più indifese e disagiate. Anche grazie al sostegno di aziende e fondazioni private, in 28 anni di attività, l’Associazione ha realizzato oltre 800 progetti di assistenza, ricerca e prevenzione in Italia e nel mondo.

For further information www.trentaore.org
Donation hotline 45537
From February 01, 2024 until July 31, 2024
Donation from a Convergenze landline: 5 €
La crisi alimentare in Africa

Nel 2021 quasi 193 milioni di persone al mondo erano “insicure dal punto di vista alimentare”, 40 milioni in più rispetto al 2020. La gran parte di loro si trova in Africa.

Ogni giorno 6,4 milioni di persone rischiano di morire di fame. Ad oggi il 60% della popolazione di alcuni paesi africani è colpita dalla crisi alimentare (WFP‘22). Una criticità enorme destinata a diventare emergenza globale. Conflitti, pandemie e difficoltà di approvigionamento sono le cause dell’aumento delle persone sottonutrite. I prezzi degli alimenti sono cresciuti e con essi la fame. L’invasione dell’Ucraina ha ulteriormente colpito le filiere del cibo, facendo impennare ancora di più i prezzi del cibo e dei fertilizzanti. A tutto ciò si aggiungono i cambiamenti climatici, siccità, inondazioni, e le alte temperature.

Con questa campagna Amref Health Africa intende intervenire sugli effetti della crisi alimentare dovuta ai cambiamenti climatici in Burkina Faso, Sud Sudan, Etiopia e Kenia.


Fondazione Amref Health Africa Onlus

Amref Health Africa nasce a Nairobi nel 1957. La rete internazionale di Amref è oggi attiva in 35 Paesi africani con più di 130 progetti di promozione della salute. Oltre agli uffici nazionali e regionali in Africa, Amref possiede 11 sedi in Europa, Stati Uniti e Canada impegnate in attività di sensibilizzazione, advocacy e raccolta fondi. La nostra missione è aumentare e rendere sostenibile l’accesso alla salute per le comunità africane, attraverso la formazione di personale sanitario, investimenti in salute pubblica e una più estesa fornitura di servizi innovativi

For further information www.amref.it
Donation hotline 45531
From January 01, 2024 until December 31, 2024
Donation from a Convergenze landline: 5 €
Padre Pio Social Aide 2024

L'obiettivo principale della campagna è il perseguimento della missione terrena di Padre Pio "Il Sollievo della Sofferenza Umana".

La Mission 2024 è la prosecuzione di quella operata e messa in campo nel 2021, nello specifico:

- Obiettivo Italia.

  • Aggiungi Un Posto a Tavola, distribuzione beni alimentari a famiglie svantaggiate;
  • Fratello Studio Sorella Scuola, supporto e recupero scolastico ragazzi della periferia di Napoli.

- Obiettivo Africa:

  • Costa D'Avorio: Porridoio Umanitario Cuori Ribelli;
  • Camerun: Prosecuzione Costruzione Maison Padre Pio Lobo.

Una Voce per Padre Pio ONLUS

La costituzione di Una voce per Padre Pio ONLUS nasce dalla volontà dei fondatori di dar seguito alla missione terrena di Padre Pio “Dare sollievo alle sofferenze, nel corpo e nello spirito dell’essere umano”, senza distinzione alcuna di sesso, di razza, di credo e di orientamento politico.

Donation hotline 45514
From January 01, 2024 until December 31, 2024
Donation from a Convergenze landline: 5 €
Spazio ai sogni

I sogni di tanti bambini e adulti sordociechi e con pluriminorazione psicosensoriale sono appesi a un filo, d’oro. Le persone che non vedono e non sentono cercano una “casa” dove ci sia spazio per i loro sogni, una “casa” che possa accoglierli. Un luogo in cui possano vivere ed essere seguiti da figure professionali competenti e appassionate che assicurino una crescita continua e il benessere di ogni utente, che si focalizzino non sui limiti ma sulle potenzialità, che siano di supporto nel lungo viaggio che li accompagna oltre il buio e il silenzio, oltre l’isolamento.

La Fondazione Lega del Filo d’Oro Onlus si impegna ogni giorno nel restituire, alle persone con sordocecità e grave disabilità, un futuro fatto di passi avanti, autonomia, autodeterminazione e quindi serenità. I fondi raccolti saranno impiegati per sostenere il costo di un anno di attività del Centro Diagnostico, punto di riferimento nazionale.

La diagnosi ha come obiettivo quello di individuare le competenze e le potenzialità della persona con disabilità e su quelle costruire un percorso riabilitativo volto ad acquisire competenze e sviluppare l’indipendenza. Ogni risposta, ogni progetto è su misura, perché ogni persona è a sé. Tra i servizi valutativi del Centro Diagnostico si è aggiunto negli anni l’intervento precoce, un percorso residenziale di breve durata finalizzato ad agire tempestivamente, nelle prime fasi di sviluppo del bambino, per ottenere le migliori risposte possibili ai trattamenti educativi e riabilitativi e valorizzarne le abilità residue.

Un lavoro importante che lascia “spazio ai sogni” di chi non vede e non sente.

Lega del Filo d'Oro

La Lega del Filo d'Oro nasce a Osimo nel 1964 per volontà di Sabina Santilli, sordocieca dall'infanzia. Grazie all'aiuto di un gruppo di volontari iniziano da subito le prime attività dell'Associazione, che deve il suo nome al "filo prezioso che unisce le persone sordocieche con il mondo esterno".

Nel 2014 l'Associazione ha festeggiato 50 anni di attività al fianco delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali. 50 anni passati con lo scopo di migliorare la qualità della vita delle persone che non vedono, non sentono e sono affette da gravi disabilità attraverso la creazione di apposite strutture specializzate; la formazione di educatori, tecnici e volontari; lo svolgimento di attività di ricerca e sperimentazione nel campo della sordocecità e della pluriminorazione psicosensoriale; la promozione di rapporti con enti, istituti, università italiane e straniere e la sensibilizzazione degli organismi competenti e dell'opinione pubblica nei confronti di questo tipo di disabilità.

For further information www.centro.legadelfilodoro.it
Donation hotline 45525
From January 01, 2024 until September 30, 2024
Donation from a Convergenze landline: 5 €
Lotta alla mortalità infantile in contesti di emergenza

Campagna di Raccolta fondi per combattere le cause di mortalità infantile, spesso facilmente prevenibili e curabili, soprattutto in contesti di emergenza dove a causa di guerre, cambiamento climatico e epidemie, la vita dei bambini è in crescente pericolo.

UNICEF

L'UNICEF Italia è parte integrante della organizzazione globale dell'UNICEF, l'organo sussidiario dell'ONU che ha il mandato, fondato sulla Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, di promuovere e tutelare i diritti e il benessere di tutti i bambini ovunque.                                                                                                               

For further information www.unicef.it