Icona numero verde
numero verde
800 987 787
Numero solidale 45586
Dal 25 settembre 2022 al 18 ottobre 2022
Donazione da rete fissa Convergenze: 5 €
Una nuova ambulanza per salvare gli animali vittime di calamità ed emergenze

Per rispondere sempre più tempestivamente alle richieste di soccorso causate da situazioni di emergenza, come terremoti, incendi, alluvioni, grandi nevicate ma anche crisi sanitarie che mettono in grave pericolo animali di ogni specie, la Lega Nazionale per la Difesa del Cane (LNDC) – Animal Protection - intende acquistare una nuova ambulanza veterinaria, un vero e proprio ambulatorio mobile provvisto di tutta la strumentazione necessaria per soccorrere gli animali: gabbie, trasportini, barelle, ossigeno, strumentazioni per il monitoraggio cardiocircolatorio e attrezzature per la ventilazione polmonare.

Lega Nazionale per la Difesa del Cane (LNDC) – Animal Protection

La Lega Nazionale per la Difesa del Cane (LNDC) – Animal Protection è un’Associazione di Promozione Sociale (APS) per la protezione degli animali che, dal 1950, si batte contro la violenza e lo sfruttamento, per il rispetto del diritto alla vita, alla dignità e alla libertà di tutti gli esseri viventi. Conta sul supporto di oltre 2000 volontari e attivisti appartenenti alle sezioni territoriali e alle delegazioni dell’Associazione presenti in 17 Regioni italiane. Inoltre, dispone di un corpo di Guardie zoofile nazionale, istituito nel 1989, che svolge opera di prevenzione e repressione contro il maltrattamento degli animali, affiancando le Forze dell’Ordine e gli Enti nella vigilanza.

Negli anni l’associazione ha esteso il suo impegno per la difesa degli animali a ogni specie, modificando il proprio nome in LNDC Animal Protection.

Per maggiori informazioni www.legadelcane.org
Numero solidale 45585
Dal 18 settembre 2022 al 09 ottobre 2022
Donazione da rete fissa Convergenze: 5 €
PERSONE INDIPENDENTI

Il progetto, per giovani e adulti con Atrofia Muscolare Spinale, è finalizzato a facilitare i percorsi di autonomia e di creazione della propria vita indipendente, attraverso il reclutamento, la selezione e la formazione specializzata degli assistenti personali, la supervisione psicologica e la consulenza nell’avviamento della collaborazione.

Famiglie SMA Onlus

Associazione Famiglie SMA Onlus è composta e gestita da genitori o altri familiari, amici di bambini affetti da SMA (Atrofia Muscolare Spinale) e adulti affetti dalla medesima patologia. Costituita nel 2001 a Roma da un gruppo di genitori di tutta Italia, in pochi anni è cresciuta fino a raccogliere alcune centinaia di famiglie, diventando un punto di riferimento in Italia e all'estero tra quanti si occupano, per motivi personali o professionali, di Atrofia muscolare spinale; nel complesso l'associazione ha già raccolto più di un milione di euro per finanziare la ricerca sulla SMA. 

Per maggiori informazioni www.famigliesma.org
Numero solidale 45531
Dal 15 settembre 2022 al 31 dicembre 2022
Donazione da rete fissa Convergenze: 5 €
Padre Pio Social Aide 2022

L'obiettivo principale della campagna è il perseguimento della missione terrena di Padre Pio "Il Sollievo della Sofferenza".

La Mission 2022 è la prosecuzione di quella operata e messa in campo nel 2021, nello specifico:

- Obiettivo Italia.

  • Aggiungi Un Posto a Tavola, distribuzione beni alimentari a famiglie svantaggiate;
  • Fratello Studio Sorella Scuola, supporto e recupero scolastico ragazzi della periferia di Napoli;
  • Uniti per Le Nostre Radici, progetto socio assistenziale a persone anziane.

- Obiettivo Africa:

  • Costa D'Avorio: sostegno Opere Sociali Attive;
  • Camerun: Creazione Centro Sociale Padre Pio nel Villaggio di Lobo.

Una Voce per Padre Pio ONLUS

La costituzione di Una voce per Padre Pio ONLUS nasce dalla volontà dei fondatori di dar seguito alla missione terrena di Padre Pio “Dare sollievo alle sofferenze, nel corpo e nello spirito dell’essere umano”, senza distinzione alcuna di sesso, di razza, di credo e di orientamento politico.

Numero solidale 45582
Dal 12 settembre 2022 al 01 ottobre 2022
Donazione da rete fissa Convergenze: 5 €
LA LETTURA SALVA LA MENTE

Il progetto mira a introdurre e sviluppare l'attività di lettura all'interno delle strutture per anziani, anche con demenza, come intervento di prevenzione e cura, attraverso l'applicazione di un metodo capace di favorire un approccio emozionale tale da far nascere passione per il libro e orientare a un suo “consumo” quotidiano. Il progetto si articola su tre livelli, Lettura – Ascolto - Scrittura. E si sviluppa attraverso 4 azioni: Istituzione e formazione di “Donatori di lettura”; Rivisitazione delle biblioteche e allestimento de “Gli angoli della lettura”; Rassegna di “Presentazioni con Passione” e “Leggere&Scrivere”.

La Meridiana Società Cooperativa Sociale

Cooperativa Sociale “LA MERIDIANA” ha una storia lunga 40 anni. La Meridiana è una realtà in constante sviluppo. Nata nel 1976 come Associazione di volontariato, oggi è una cooperativa sociale con 54 soci, 144 volontari e 380 fra dipendenti, professionisti e consulenti e un ventaglio completo di servizi rivolti agli anziani. Dalla fondazione la cooperativa ha gestito – e gestisce tuttora – centri diurni per anziani, RSA, RSD, hospice, alloggi protetti e centri di aggregazione per anziani, lavorando affinché le persone restino protagoniste della propria storia.

Per maggiori informazioni www.cooplameridiana.it
Numero solidale 45512
Dal 01 settembre 2022 al 31 dicembre 2022
Donazione da rete fissa Convergenze: 5 €
La mela di AISM

La Mela di AISM è il tradizionale evento autunnale di sensibilizzazione e raccolta fondi dedicato ai giovani. In 5.000 piazze italiane verranno distribuiti sacchetti di mele per finanziare la ricerca scientifica e le attività sul territorio per le persone con Sclerosi multipla.

AISM Associazione Italiana Sclerosi Multipla

AISM Associazione Italiana Sclerosi Multipla è l’unica organizzazione in Italia che interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla: rappresenta e afferma i diritti delle persone con SM, promuove i servizi a livello nazionale e locale e sostiene, indirizza e promuove la ricerca scientifica. Dal 1968, da oltre 50 anni, AISM è il punto di riferimento più autorevole e più vicino per tutte le persone con SM, i loro familiari, gli operatori sanitari e sociali.

Per maggiori informazioni www.aism.it
Numero solidale 45520
Dal 01 settembre 2022 al 31 dicembre 2022
Donazione da rete fissa Convergenze: 5 €
Grandi così

Soleterre concentra il proprio impegno nella tutela della salute con la lotta al cancro infantile attraverso il Programma "Grande contro il Cancro" attivo in 5 Paesi tra cui l’Italia, che si pone gli obiettivi di favorire la diagnosi tempestiva del tumore nei bambini, rafforzare i sistemi sanitari nazionali attraverso formazione al personale medico sanitario, allestimento/ristrutturazione delle strutture sanitarie e fornitura di farmaci ai reparti, garantire ospitalità presso case d’accoglienza per sopperire alle difficoltà economiche delle famiglie a basso reddito, fornire servizi complementari alla «cura» tra cui supporto psicologico, attività ludico ricreative ed educative.

Fondazione Soleterre

Soleterre è una Fondazione Onlus che lavora per il riconoscimento e l’applicazione del Diritto alla Salute nel suo significato più ampio. Per questo oltre a fornire cure e assistenza medica, si impegna per la salvaguardia e la promozione del benessere psico-fisico per tutte e tutti, sia a livello individuale che collettivo, ad ogni età e in ogni parte del mondo.

La prevenzione, la denuncia e il contrasto delle disuguaglianze e della violenza, qualsiasi sia la causa che la genera, sono parte integrante dell’attività di Soleterre: perché salute è giustizia sociale.

Per maggiori informazioni www.soleterre.org
Numero solidale 45514
Dal 01 settembre 2022 al 31 dicembre 2022
Donazione da rete fissa Convergenze: 5 €
Spazio ai sogni

I sogni di tanti bambini e adulti sordo ciechi e con pluri-minorazione psicosensoriale sono appesi a un filo, d’oro. Le persone che non vedono e non sentono cercano una “casa” dove ci sia spazio per i loro sogni, una “casa” che possa accoglierli. Un luogo in cui possano vivere ed essere seguiti da figure professionali competenti e appassionate che assicurino una crescita continua e il benessere di ogni utente, che si focalizzino non sui limiti ma sulle potenzialità, che siano di supporto nel lungo viaggio che li accompagna oltre il buio e il silenzio, oltre l’isolamento.

La Fondazione Lega del Filo d’Oro Onlus si impegna ogni giorno nel restituire, alle persone con sordo-cecità e grave disabilità, un futuro fatto di passi avanti, autonomia, autodeterminazione e quindi serenità.

I fondi raccolti saranno impiegati per sostenere il costo di un anno di attività del Centro Diagnostico, punto di riferimento nazionale. La diagnosi ha come obiettivo quello d'individuare le competenze e le potenzialità della persona con disabilità e su quelle costruire un percorso riabilitativo volto ad acquisire competenze e sviluppare l’indipendenza. Ogni risposta, ogni progetto è su misura, perché ogni persona è a sé. Tra i servizi valutativi del Centro Diagnostico si è aggiunto negli anni l’intervento precoce, un percorso residenziale di breve durata finalizzato ad agire tempestivamente, nelle prime fasi di sviluppo del bambino, per ottenere le migliori risposte possibili ai trattamenti educativi e riabilitativi e valorizzarne le abilità residue. Un lavoro importante che lascia “spazio ai sogni” di chi non vede e non sente.

Lega del Filo d'Oro

La Lega del Filo d'Oro nasce a Osimo nel 1964 per volontà di Sabina Santilli, sordocieca dall'infanzia. Grazie all'aiuto di un gruppo di volontari iniziano da subito le prime attività dell'Associazione, che deve il suo nome al "filo prezioso che unisce le persone sordocieche con il mondo esterno".

Nel 2014 l'Associazione ha festeggiato 50 anni di attività al fianco delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali. 50 anni passati con lo scopo di migliorare la qualità della vita delle persone che non vedono, non sentono e sono affette da gravi disabilità attraverso la creazione di apposite strutture specializzate; la formazione di educatori, tecnici e volontari; lo svolgimento di attività di ricerca e sperimentazione nel campo della sordocecità e della pluriminorazione psicosensoriale; la promozione di rapporti con enti, istituti, università italiane e straniere e la sensibilizzazione degli organismi competenti e dell'opinione pubblica nei confronti di questo tipo di disabilità.

Per maggiori informazioni www.centro.legadelfilodoro.it
Numero solidale 45510
Dal 01 settembre 2022 al 31 dicembre 2022
Donazione da rete fissa Convergenze: 5 €
Maratona Telethon

L'obiettivo generale del progetto è finanziare i migliori progetti di Ricerca Extramurale 2022, laddove con "migliori" si intende quei progetti che, a giudizio di una commissione valutatrice di esperti, abbiano ricevuto il punteggio più alto in base ai criteri di merito scientifico e potenziale terapeutico. Il criterio di rilevanza rispetto alla missione di Telethon (l'avanzamento della ricerca verso la cura delle malattie genetiche rare) costituisce la condizione necessaria per l'eleggibilità dei progetti al bando. Finanziare gli istituti TIGEM (Telethon Institute of Genetics and Medicine), SR-TIGET e DTI che promuovono l'avanzamento della ricerca finalizzata alla diagnosi, prevenzione e cura delle malattie genetiche

Fondazione Telethon

Fondazione Telethon è una delle principali charity biomediche italiane, nata nel 1990 per iniziativa di un gruppo di pazienti affetti da distrofia muscolare. La sua missione è di arrivare alla cura delle malattie genetiche rare grazie a una ricerca scientifica di eccellenza, selezionata secondo le migliori prassi condivise a livello internazionale. Attraverso un metodo unico nel panorama italiano, segue l’intera “filiera della ricerca” occupandosi della raccolta fondi, della selezione e del finanziamento dei progetti e dell’attività stessa di ricerca portata avanti nei centri e nei laboratori della Fondazione. Telethon inoltre sviluppa collaborazioni con istituzioni sanitarie pubbliche e industrie farmaceutiche per tradurre i risultati della ricerca in terapie accessibili ai pazienti. Dalla sua fondazione ha investito in ricerca oltre 592,5 milioni di euro, ha finanziato 2.720 progetti con 1.630 ricercatori coinvolti e più di 580 malattie studiate. Ad oggi grazie a Fondazione Telethon è stata resa disponibile la prima terapia genica con cellule staminali al mondo, nata grazie alla collaborazione con l’industria farmaceutica. Strimvelis, questo il nome commerciale della terapia, è destinata al trattamento dell’ADA-SCID, una grave immunodeficienza che compromette le difese dell’organismo fin dalla nascita. Un’altra terapia genica frutto della ricerca Telethon resa disponibile è quella per una grave malattia neurodegenerativa, la leucodistrofia metacromatica, dal nome commerciale di Libmeldy. Questo approccio terapeutico è in fase avanzata di sperimentazione clinica per un’altra immunodeficienza, la sindrome di Wiskott-Aldrich. Altre malattie su cui la terapia genica messa a punto dai ricercatori Telethon è stata valutata nei pazienti sono la beta talassemia e due malattie metaboliche dell’infanzia, la mucopolisaccaridosi di tipo 6 e di tipo 1. Inoltre, all’interno degli istituti Telethon è in fase avanzata di studio o di sviluppo una strategia terapeutica mirata anche per altre malattie genetiche, come per esempio l’emofilia o diversi difetti ereditari della vista. Parallelamente, continua in tutti i laboratori finanziati da Telethon lo studio dei meccanismi di base e di potenziali approcci terapeutici per patologie ancora senza risposta. 

Per maggiori informazioni www.telethon.it
Numero solidale 45521
Dal 01 settembre 2022 al 31 dicembre 2022
Donazione da rete fissa Convergenze: 5 €
Giorni della Ricerca

La terza campagna di raccolta fondi del 2022 è il progetto Giorni della Ricerca a sostegno dei giovani ricercatori.

Fondazione AIRC

Da oltre cinquant’anni l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro sostiene progetti scientifici innovativi grazie a una raccolta fondi trasparente e costante, diffonde l’informazione scientifica, promuove la cultura della prevenzione nelle case, nelle piazze e nelle scuole. Oggi conta su 4 milioni e mezzo di sostenitori, 20 mila volontari e 17 comitati regionali che garantiscono a circa 5.000 ricercatori, 63% donne e 52% under 40, le risorse necessarie per portare nel più breve tempo possibile i risultati dal laboratorio al paziente. Dalla sua fondazione a oggi, AIRC ha distribuito oltre 1 miliardo e 600 milioni di euro per il finanziamento della ricerca oncologica (dati attualizzati e aggiornati a dicembre 2021).

Per maggiori informazioni www.airc.it
Numero solidale 45525
Dal 06 giugno 2022 al 02 ottobre 2022
Donazione da rete fissa Convergenze: 5 €
I bambini nelle emergenze umanitarie

La guerra in Ucraina ha provocato una crisi alimentare di proporzioni tragiche in molti paesi poveri del mondo. L’interruzione delle importazioni e l’aumento dei prezzi delle materie prime essenziali – tra cui grano, oli alimentari e carburante – causati dal conflitto, stanno determinando drammatiche carenze di cibo in alcuni paesi africani e del Medio Oriente, già provati da povertà estrema, violenze e siccità.

Lo Yemen, per esempio, è uno dei paesi più colpiti perché dipende quasi interamente dalle importazioni di cibo, con il 30% del suo fabbisogno di grano proveniente proprio dall’Ucraina. I prezzi degli alimenti sono altissimi e oggi oltre 2,2 milioni di bambini yemeniti rischiano la vita perché gravemente malnutriti. Se il conflitto continuerà ancora, la situazione non potrà che peggiorare e avrà un impatto devastante sulla vita di milioni di bambini in tutto il mondo.

Attualmente, almeno 10 milioni di bambini con malnutrizione acuta grave - ovvero 2 su 3 - non hanno accesso al trattamento più efficace per la malnutrizione acuta, ovvero il cibo terapeutico pronto all'uso (RUTF). L'UNICEF avverte che una combinazione di shock globali per la sicurezza alimentare in tutto il mondo - guidati dalla guerra in Ucraina, economie alle prese con la ripresa della pandemia e condizioni di siccità persistenti in alcuni Paesi a causa del cambiamento climatico - stanno creando le condizioni per un aumento significativo dei livelli globali di malnutrizione acuta grave.

UNICEF

Il Comitato Italiano per l'UNICEF - Onlus (spesso abbreviato in UNICEF Italia) è parte integrante della struttura globale dell'UNICEF - Fondo delle Nazioni Unite per l'Infanzia, l'organo sussidiario dell'ONU che ha il mandato di tutelare e promuovere i diritti di bambine, bambini e adolescenti (0-18 anni) in tutto il mondo, nonché di contribuire al miglioramento delle loro condizioni di vita.

Peculiarità della nostra organizzazione è dunque di essere al tempo stesso Organizzazione non governativa (ONG) collocata nel panorama italiano del Terzo Settore, e rappresentante di un programma inter-governativo delle Nazioni Unite. In quanto ONG, l'UNICEF Italia gode anche dello status di Onlus - Organizzazione non lucrativa di utilità sociale.

Dal 1974 il Comitato Italiano opera nel nostro paese a nome e per conto dell'UNICEF, sulla base di un Accordo di Cooperazione stipulato con l'UNICEF Internazionale e secondo una pianificazione congiunta e continuativa delle proprie attività il cui strumento principale è il Joint Strategic Programme (JSP), rinnovato con cadenza triennale.

In armonia con il resto dell’organizzazione, anche l’azione dell’UNICEF Italia si ispira ai principi della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza e agli Obiettivi di Sviluppo del Millennio.

Il Comitato Italiano per l'UNICEF si articola in una struttura professionale e in una rete di volontari presenti in modo capillare sull'intero territorio nazionale.

Per maggiori informazioni www.unicef.it
Numero solidale 45523
Dal 01 giugno 2022 al 30 settembre 2022
Donazione da rete fissa Convergenze: 5 €
Per il Tuo cuore

La Campagna di Raccolta Fondi “per il Tuo cuore” promossa dalla Fondazione per il Tuo cuore dei Cardiologi Ospedalieri Italiani è finalizzata a sostenere la ricerca scientifica e la prevenzione delle malattie cardiovascolari, che ancora oggi rappresentano la prima causa di morte nel nostro Paese. Grazie alle numerose iniziative di prevenzione cardiovascolare realizzate dalla Fondazione per il Tuo cuore, solo negli ultimi tre anni oltre 50.600 persone in Italia hanno potuto effettuare uno screening cardiovascolare completo, e molte vite sono state salvate. La campagna è inserita nel più ampio Progetto Nazionale di Prevenzione Cardiovascolare “Banca del Cuore”, un progetto unico al mondo che permette al cittadino di effettuare uno screening cardiovascolare completo: di fatto il primo grande registro permanente nazionale di elettrocardiogrammi e dati sanitari di area cardiovascolare che, nel rispetto delle vigenti norme in materia di privacy, ne prevede la custodia e prontamente disponibile.

I cittadini che aderiscono alla Banca del Cuore ricevono gratuitamente la “BancomHeart”, una card personale che consente l’accesso al proprio elettrocardiogramma, ai valori della pressione arteriosa, al profilo cardiovascolare e a molti altri esami clinici. Tutti i dati sono custoditi in una “cassaforte” virtuale, consultabile anche a distanza, tramite computer, tablet o cellulare, per accedervi e scaricarli in qualsiasi momento.

Per l’anno 2022, grazie ai successi della medicina sulla pandemia COVID19 e per il diffuso uso del Green Pass Rafforzato, è stata riprogrammata la nuova Campagna Nazionale di Prevenzione Cardiovascolare Truck Tour “Banca del Cuore”, e saranno 31 le città inizialmente coinvolte, nei mesi tra aprile e novembre 2022, per circa 120-140 giorni di effettiva presenza con una media di permanenza di almeno tre giorni per ciascuna tappa.

Sarà un impegno straordinario in un Progetto di Prevenzione Cardiovascolare che fino ad oggi ha riscosso un enorme successo in termini di apprezzamento da parte dei cittadini e dei pazienti e che, in questo momento storico in cui gli ambulatori di cardiologia per gli effetti del COVID19 spesso sono rimasti chiusi, si rivelerà un ulteriore grande alleato della prevenzione cardiovascolare primaria e secondaria generando al contempo anche un’ampia visibilità mediatica alle attività svolte.

La Fondazione realizzerà inoltre una apposita App integrata con il sito di www.bancadelcuore.it, da cui è possibile attivare la BancomHeart e accedere allo screening. L'App permetterà di prenotarsi per una delle tappe previste per “Truck Tour Banca del Cuore” per l’anno 2022.

Fondazione per il Tuo cuore – HCF Onlus

La Fondazione per il Tuo cuore, nata nel 1998, è l’Ente di Ricerca scientifica della Cardiologia Ospedaliera Italiana, riconosciuta dal Ministero della Salute. Grazie ai brillanti risultati delle ricerche svolte e coordinate si è guadagnata, già da molti anni, l'ammirazione della comunità scientifica internazionale raggiungendo, costantemente negli ultimi anni, valori di impact factor di particolare rilevanza e che, nel 2017, ha segnato l’eccezionale punteggio di 1.087,151.

La Fondazione si prefigge, fin dalla sua costituzione, l’obiettivo di ridurre l'impatto sociale delle Malattie Cardiovascolari attraverso la diffusione della cultura della prevenzione e della riduzione del rischio cardiovascolare.

L’Ente persegue finalità di interesse collettivo e di solidarietà sociale, promuove lo sviluppo della conoscenza umana nel settore medico - scientifico, in particolare nel campo cardiologico, attivandosi nella ricerca scientifica, nell'istruzione e nella formazione, tramite:

  • prevenzione primaria e secondaria nel campo della cardiologia
  • promozione della salute nella comunità
  • ottimizzazione del rapporto costo - beneficio dell'intervento del SSN
  • ricerca clinica cardiologica e metabolica

Per maggiori informazioni www.periltuocuore.it
Numero solidale 45533
Dal 31 maggio 2022 al 30 settembre 2022
Donazione da rete fissa Convergenze: 5 €
Emergenza Ucraina

L'obiettivo globale della campagna è di raggiungere 3,5 milioni di bambini Ucraini e le loro famiglie attraverso il fondo emergenze di Save the Children che garantisce l'intervento in Romania, Polonia e Ucraina, con attività di accoglienza, attività educative e ludico-creative, mediazione culturale, orientamento legale. Il progetto italiano attualmente ha previsto 12 mesi di attività per garantire ai minori e ai nuclei familiari ucraini in Italia il soggiorno di medio periodo nelle strutture più adeguate, con particolare attenzione ai minori non accompagnati e a casi più vulnerabili di minori.



Save the Children

Save the Children è la più grande organizzazione internazionale indipendente e opera in circa 120 paesi con una rete di 28 organizzazioni nazionali e una struttura internazionale (save the children International). Save the Children nel mondo è una organizzazione Non Governativa (ONG) con status consultivo presso il consiglio Economico e sociale delle Nazioni Unite (Ecosoc). Noi di Save the Children crediamo che ogni bambino meriti un futuro. In Italia e nel resto del mondo lavoriamo ogni giorno per dare ai bambini ciò che ognuno di loro merita: l’opportunità di nascere e crescere sani, di ricevere un’educazione e di essere protetti. Save the Children, da 100 anni, lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro.

Per maggiori informazioni https://www.savethechildren.it/