Icona helpcenter green
numero verde
800 987 787
Numero solidale 45585
Dal 05 luglio 2020 al 25 luglio 2020
Donazione da rete fissa Convergenze: 5 €
#InsiemeVinciamoLaSfida

I fondi raccolti con la campagna #InsiemeVinciamoLaSfida saranno destinati per combattere l'emergenza dovuta al coronavirus in Africa.

Si stima che il numero di contagi per Covid_19 nel continente africano si stia avvicinando a quota  100mila. I dati riportati dall'Organizzazione mondiale della sanità per la regione africana parlano di 95.332 casi confermati (+2.238 nelle ultime 24 ore) mentre i morti dall'inizio della pandemia sono 2.995. al 24/05/2020.

Ci sono vari fattori che fanno pensare a possibili disastrose conseguenze della pandemia in Africa:

  • quasi 60 milioni di bambini soffrono di malnutrizione cronica, persone particolarmente vulnerabili  alle infezioni, inclusa quella da SARS-CoV-2; 
  • il 43% della popolazione africana (ovvero circa 560 milioni di persone) vive in aree urbane e circa  la metà della popolazione in sobborghi malsani, sovraffollati, con accesso all'acqua corrente scarso e irregolare. In questi contesti la distanza di un metro fra le persone, per evitare un possibile contagio, è difficilmente realizzabile; 
  • la fragilità delle strutture sanitarie e la forte carenza di letti per la terapia intensiva (una media di 0,54  per 10.000 abitanti in Africa da confrontare con circa 40 per 10.000 abitanti in Italia), oltre alla mancanza di coperture mediche assicurative non garantirà la sopravvivenza per migliaia di persone.
NutriAid International

NutriAid International è un network di  organizzazioni medico-umanitarie indipendenti impegnate nella lotta contro la malnutrizione infantile che opera in partnership con istituzioni internazionali  (es. WFP, WHO) e locali (es. Ministero della Salute, Comuni, Regioni).

Ad oggi, NutriAid è presente in Burkina  Faso, Ciad, Kenya, Madagascar e Senegal e ha affiliate in Germania, Italia e Svizzera.

Crediamo nel valore assoluto della vita, crediamo in un mondo  in cui il diritto alla salute dei bambini debba essere rispettato, in cui tutti i bambini possano avere speranza di vita e opportunità.

Siamo convinti dell’importanza di mettere i bambini sempre al  centro dell’attenzione perché dai nostri atteggiamenti nei loro confronti dipende il futuro di tutte le generazioni.

Siamo presenti laddove è maggiormente fragile la possibilità di  sopravvivenza alla fame, alle malattie, alla povertà. Nei Paesi in cui operiamo le conseguenze delle guerre e le situazioni sociopolitiche, geografiche ed economiche rendono altamente difficile il raggiungimento delle condizioni primarie di nutrizione dei bambini. 

Per questo motivo crediamo nella possibilità di poter contribuire a costruire un futuro per i  bambini gravemente malnutriti. Pensiamo che informare, sensibilizzare e coinvolgere le persone nel nostro progetto sia il primo passo per assicurare una speranza di vita. 

Ma tutto questo non basta.  Vogliamo creare l’opportunità di raggiungere l’autonomia, la sola che può generare sviluppo e progresso. NutriAid considera di avere il privilegio di proteggere un bene comune dell’umanità, nella continua ricerca di strategie idonee a risolvere le problematiche connesse alla malnutrizione. 

Questo bene è il diritto alla vita per ogni bambino, nel rispetto delle culture e nella  condivisione attenta dei bisogni e dei sentimenti delle persone.

Per maggiori informazioni www.nutriaid.org
Numero solidale 45533
Dal 15 giugno 2020 al 30 settembre 2020
Donazione da rete fissa Convergenze: 5 €
Bambini in Contesti d'Emergenza

"Riscriviamo il Futuro" è la nuova campagna di Save the Children volta ad offrire educazione, opportunità e speranza a 100.000 bambini che vivono nei contesti più deprivati del Paese, all'indomani della grande emergenza sanitaria e socio-economica che ha colpito l’Italia a causa del Coronavirus.

Un progetto dedicato ai bambini e adolescenti dagli 0 ai 17 anni, nei territori più svantaggiati di 30 città e aree metropolitane nel Paese, per combattere il “learning loss”, la povertà materiale e supportare il ritorno a scuola dei minori.

Save the Children

Save the Children è la più grande organizzazione internazionale indipendente e opera in circa 120 paesi con una rete di 28 organizzazioni nazionali e una struttura internazionale (save the children International). Save the Children nel mondo è una organizzazione Non Governativa (ONG) con status consultivo presso il consiglio Economico e sociale delle Nazioni Unite (Ecosoc). Noi di Save the Children crediamo che ogni bambino meriti un futuro. In Italia e nel resto del mondo lavoriamo ogni giorno per dare ai bambini ciò che ognuno di loro merita: l’opportunità di nascere e crescere sani, di ricevere un’educazione e di essere protetti. Save the Children, da 100 anni, lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro.

Per maggiori informazioni https://www.savethechildren.it/
Numero solidale 45523
Dal 01 giugno 2020 al 31 luglio 2020
Donazione da rete fissa Convergenze: 5 €
Per il Tuo cuore

La Campagna di Raccolta Fondi “per il Tuo cuore” promossa dalla Fondazione per il Tuo cuore dei Cardiologi Ospedalieri Italiani è finalizzata a sostenere la ricerca scientifica e la prevenzione delle malattie cardiovascolari, che ancora oggi rappresentano la prima causa di morte nel nostro Paese. Grazie alle numerose iniziative di prevenzione cardiovascolare realizzate dalla Fondazione per il Tuo cuore, solo negli ultimi tre anni oltre 50.000 persone in Italia hanno potuto effettuare uno screening cardiovascolare completo, e molte vite sono state salvate. La Campagna è inserita nel più ampio Progetto Nazionale di Prevenzione Cardiovascolare “Banca del Cuore”, un progetto unico al mondo che permette al cittadino di effettuare uno screening cardiovascolare completo: di fatto il primo grande registro permanente nazionale di elettrocardiogrammi e dati sanitari di area cardiovascolare che, nel rispetto delle vigenti norme in materia di privacy, ne prevede la custodia gratuita e prontamente disponibile. I cittadini che aderiscono alla Banca del Cuore ricevono la “BancomHeart”, una card personale che consente l’accesso al proprio elettrocardiogramma, ai valori della pressione arteriosa, al profilo cardiovascolare e a molti altri esami clinici. Tutti i dati sono custoditi in una “cassaforte” virtuale, consultabile anche a distanza, tramite computer, tablet o cellulare, per accedervi e scaricarli in qualsiasi momento.

Fondazione per il Tuo cuore – HCF Onlus

La Fondazione per il Tuo cuore, nata nel 1998, è l’Ente di Ricerca scientifica della Cardiologia Ospedaliera Italiana, riconosciuta dal Ministero della Salute. Grazie ai brillanti risultati delle ricerche svolte e coordinate si è guadagnata, già da molti anni, l'ammirazione della comunità scientifica internazionale raggiungendo, costantemente negli ultimi anni, valori di impact factor di particolare rilevanza e che, nel 2017, ha segnato l’eccezionale punteggio di 1.087,151.

La Fondazione si prefigge, fin dalla sua costituzione, l’obiettivo di ridurre l'impatto sociale delle Malattie Cardiovascolari attraverso la diffusione della cultura della prevenzione e della riduzione del rischio cardiovascolare.

Persegue finalità di interesse collettivo e di solidarietà sociale, promuove lo sviluppo della conoscenza umana nel settore medico - scientifico, in particolare nel campo cardiologico, attivandosi nella ricerca scientifica, nell'istruzione e nella formazione, tramite:

  • prevenzione primaria e secondaria nel campo della cardiologia
  • promozione della salute nella comunità
  • ottimizzazione del rapporto costo - beneficio dell'intervento del SSN
  • ricerca clinica cardiologica e metabolica.
Per maggiori informazioni www.periltuocuore.it
Numero solidale 45518
Dal 09 maggio 2020 al 31 agosto 2020
Donazione da rete fissa Convergenze: 5 €
Pronti a fermarlo?

L'identificazione dei fattori genetici del paziente ospite del virus, che svolgono un ruolo chiave nel contagio e nella gravità dei sintomi da SARS-COV-2, rappresenta un importante supporto per elaborare modelli della malattia, stabilire future misure di contenimento del contagio e scoprire nuove strategie terapeutiche.

Comprendere la patogenesi della malattia da COVID19 e testare rapidamente nuovi farmaci attraverso l’interdisciplinarietà della genetica, dell’epidemiologia e della fisiopatologia.

La verifica dell’impatto del profilo genetico individuale sulle caratteristiche cliniche e sulla progressione della malattia da COVID19 porterà ad identificare varianti genetiche di suscettibilità e/o di protezione nei confronti della stessa. Sarà così possibile inserire queste varianti in un modello cellulare ingegnerizzato e di ricapitolare in vitro l’infezione da COVID19. Lo studio prevede la collaborazione non solo di diverse Unità di Ricerca interne all’Università Campus Bio-Medico ma anche di 4 centri COVID del Lazio che consentiranno di arruolare i pazienti previsti.

Campus Bio-Medico di Roma - Onlus

L’associazione Amici, senza fini di lucro, nasce dalla necessità di sostenere lo sviluppo dell’attività clinico-didattica dell'Università Campus Bio- Medico di Roma.

E’ nota in 14 regioni italiane, dove conta sul supporto di Soci e di Delegati.  Sostiene la ricerca scientifica della nostra Università, adoperandosi per raccogliere fondi necessari alle dotazioni del Policlinico.

Ricava i mezzi utili a finanziare tutte le sue attività dalle quote annuali dei propri soci, dai donativi e dagli eventi di raccolta fondi. come cene sociali, eventi in Teatro e concerti

Numero solidale 45531
Dal 01 maggio 2020 al 15 luglio 2020
Donazione da rete fissa Convergenze: 5 €
Padre Pio Social Aide 2020

"Nell’ultimo triennio l’obiettivo principale della nostra Onlus, che da anni opera in una terra difficile come “L’Africa”, è stato quello di poter offrire un servizio sociale in Italia, programma “Obiettivo Italia”. L’esperienza maturata in dieci anni di attività nei PVS a favore di minori orfani, abbandonati e diversamente abili, ha dato alla nostra Onlus un bagaglio di alto profilo. Questo ci ha spinto a studiare, progettare e riprodurre un circuito di attività e d’assistenza. “Obiettivo Italia”, sarà una struttura di “Sostegno Sociale” sul territorio. 

La crisi economica che il nostro paese sta attraversando, porta all’impoverimento generale della fascia media bassa del tessuto sociale Italiano, aumentano notevolmente il rischio di minori e di anziani a problematiche socio sanitarie derivanti dalla depauperazione del nostro PAESE. Le nostre azioni, le nostre strategie, il nostro lavoro e la nostra presenza sul territorio Italiano, quindi, saranno volte ad accompagnare e sostenere queste categorie di persone. Questo nuovo programma operativo, non è altro che la prosecuzione di quello che, da anni, la nostra Associazione svolge in Costa D’Avorio. La costituzione della nostra Onlus, del resto, nasce dalla volontà dei fondatori, di dar seguito alla missione terrena di Padre Pio “Dare sollievo alle sofferenze, nel corpo e nello spirito dell’essere umano”, senza distinzione alcuna, di sesso, di razza, di credo e di orientamento politico.

PROGETTO ITALIA:

  • Dare continuità al Progetto “Fratello Studio Sorella Scuola” Napoli;
  • Avviare la realizzazione del Progetto “Centro Francesco Forgione” Napoli;
  • Ampliare il Progetto “Tendere la Mano” Napoli."
Una Voce per Padre Pio ONLUS

La costituzione della Nostra Onlus nasce dalla volontà dei fondatori, di dar seguito alla missione terrena di Padre Pio “Dare sollievo alle sofferenze, nel corpo e nello spirito dell’essere umano”, senza distinzione alcuna, di sesso, di razza, di credo e di orientamento politico.

Numero solidale 45510
Dal 01 maggio 2020 al 31 luglio 2020
Donazione da rete fissa Convergenze: 5 €
Ioperlei

Ioperlei è la campagna di primavera di Fondazione Telethon, una campagna che vuole rappresentare il grande impegno e il prezioso valore che le donne portano alla nostra Missione che vede al centro le persone affette da malattie genetiche rare e le loro famiglie.

Finanziare l'istituto TIGEM (Telethon Institute of Genetics and Medicine) che promuove l'avanzamento  della ricerca finalizzata alla diagnosi, prevenzione e cura delle malattie genetiche.

In considerazione dell’emergenza attuale, sarà anticipata a fine maggio l’apertura del nuovo bando generale di ricerca esterna, che darà spazio anche a proposte che mettano in relazione la ricerca sulle malattie genetiche e l’infezione da Sars-CoV-2.

Fondazione Telethon

Fondazione Telethon è una delle principali charity biomediche italiane, nata nel 1990 per iniziativa di un  gruppo di pazienti affetti da distrofia muscolare.  La sua missione è di arrivare alla cura delle malattie genetiche rare grazie a una ricerca scientifica di  eccellenza, selezionata secondo le migliori prassi condivise a livello internazionale.  Attraverso un metodo unico nel panorama italiano, segue l’intera “filiera della ricerca” occupandosi della  raccolta fondi, della selezione e del finanziamento dei progetti e dell’attività stessa di ricerca portata avanti  nei centri e nei laboratori della Fondazione. Telethon inoltre sviluppa collaborazioni con istituzioni sanitarie  pubbliche e industrie farmaceutiche per tradurre i risultati della ricerca in terapie accessibili ai pazienti.  Dalla sua fondazione ha investito in ricerca quasi 500 milioni di euro, ha finanziato oltre 2.620 progetti con  oltre 1.600 ricercatori coinvolti e più di 570 malattie studiate.  Ad oggi grazie a Fondazione Telethon è stata resa disponibile la prima terapia genica con cellule staminali al  mondo, nata grazie alla collaborazione con GlaxoSmithKline e Ospedale San Raffaele. Strimvelis, questo il  nome commerciale della terapia, è destinata al trattamento dell’ADA-SCID, una grave immunodeficienza  che compromette le difese dell’organismo fin dalla nascita. La terapia genica è in fase avanzata di  sperimentazione anche per la leucodistrofia metacromatica (una grave malattia neurodegenerativa), la  sindrome di Wiskott-Aldrich (un’immunodeficienza) e per la beta talassemia, mentre è appena stata  avviata o è prossima all’avvio per due malattie metaboliche dell’infanzia (rispettivamente, la  mucopolisaccaridosi di tipo 6 e di tipo 1). Inoltre, all’interno degli istituti Telethon è in fase avanzata di  studio o di sviluppo una strategia terapeutica mirata anche per altre malattie genetiche, come per esempio  l’emofilia o diversi difetti ereditari della vista. Parallelamente, continua in tutti i laboratori finanziati da  Telethon lo studio dei meccanismi di base e di potenziali approcci terapeutici per patologie ancora senza  risposta.

Per maggiori informazioni www.telethon.it
Numero solidale 45520
Dal 01 maggio 2020 al 31 agosto 2020
Donazione da rete fissa Convergenze: 5 €
Emergenza Coronavirus

Dallo scoppio dell’emergenza Coronavirus in Lombardia, lo scorso 21 febbraio 2020, il Policlinico San Matteo è in prima linea per la cura dei malati per tutto il territorio della provincia di Pavia e per quelle di Lodi, Piacenza, Milano. I pazienti ricoverati per Covid sono quasi 350, di cui 40 in terapia intensiva e 55 in sub-intensiva, e l’intera organizzazione interna dell’Ospedale è stata rivoluzionata, con ben 4 reparti (Pronto Soccorso, Malattie Infettive e Rianimazione 1 e 2) totalmente dedicati al contenimento del virus.

Dal 2015 Fondazione Soleterre ha un protocollo di intesa col Policlinico IRCCS di Pavia e collabora attivamente con l’Ospedale con particolare riferimento all’oncoematologia pediatrica, per offrire supporto psicologico a bambini malati di tumore e ai loro familiari, nonché per offrire supervisione psicologica a medici e operatori sanitari del reparto. Soleterre ha inoltre notevole esperienza come ONG internazionale nella gestione di progetti di emergenza sanitari.

Con l’aggravarsi della situazione sanitaria, Fondazione Soleterre ha offerto al Policlinico San Matteo massima collaborazione, mettendo a disposizione il proprio team di psicologi di Soleterre, rafforzato da un ulteriore gruppo di professionisti esterno, per interventi sia in presenza che da remoto.

Il 13\03\20 Fondazione Soleterre e Policlinico San Matteo hanno sottoscritto un accordo attuativo che permette al team di intervenire nei reparti coinvolti a favore di operatori medico sanitari, pazienti e parenti colpiti dal Covid.

Dal 16\03\20 il progetto di supporto psicologico in emergenza è pienamente operativo, con un centralino organizzativo e un team sempre disponibili presso i reparti più colpiti.

Oltre a continuare le attività di sostegno psicologico per bambini e familiari in Oncologia Pediatrica, Soleterre ha potenziato le attività di supporto psicologico intervenendo anche su pazienti, parenti e operatori impegnati nell’emergenza Coronavirus al Policlinico San Matteo.

Fondazione Soleterre

Soleterre è una Fondazione Onlus che lavora per il riconoscimento e l’applicazione del Diritto alla Salute nel suo significato più ampio. Per questo oltre a fornire cure e assistenza medica, si impegna per la salvaguardia e la promozione del benessere psico-fisico per tutte e tutti, sia a livello individuale che collettivo, ad ogni età e in ogni parte del mondo. La prevenzione, la denuncia e il contrasto delle disuguaglianze e della violenza, qualsiasi sia la causa che la genera, sono parte integrante dell’attività di Soleterre: perché salute è giustizia sociale.

Per maggiori informazioni www.soleterre.org
Numero solidale 45521
Dal 01 maggio 2020 al 31 agosto 2020
Donazione da rete fissa Convergenze: 5 €
Azalea della Ricerca

La seconda campagna di raccolta fondi del 2020 è il progetto Azalea della Ricerca  a sostegno dei progetti di ricerca sui tumori femminili

Fondazione AIRC

Da oltre cinquant’anni l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro sostiene progetti scientifici innovativi grazie a una raccolta fondi trasparente e costante, diffonde l’informazione scientifica, promuove la cultura della prevenzione nelle case, nelle piazze e nelle scuole. Oggi conta su 4 milioni e mezzo di sostenitori, 20mila volontari e 17 comitati regionali che garantiscono a circa 5.000 ricercatori - 63% donne e 52% ‘under 40’ - le risorse necessarie per portare nel più breve tempo possibile i risultati dal laboratorio al paziente. Dalla fondazione a oggi AIRC ha distribuito oltre 1 miliardo e trecento milioni di euro per il finanziamento della ricerca oncologica (dati attualizzati e aggiornati al 1 gennaio 2018).

Per maggiori informazioni www.airc.it
Numero solidale 45515
Dal 01 maggio 2020 al 15 luglio 2020
Donazione da rete fissa Convergenze: 5 €
Con il Cuore 2020

Il 2020 si è rivelato un anno difficile.

Tutti siamo stati colpiti da un'emergenza di portata mondiale, il Corona Virus, sia direttamente o indirettamente. 

Ma la solidaretà non si ferma. Questo anno abbiamo affiancato ai progetti internazionali un grande progetto dedicato agli italiani in difficoltà, specialmente a seguito dell'emergenza pandemica che ha reso i poveri più poveri togliendo la speranza a coloro che già non avevano nulla o quasi.

Famiglie con bambini piccoli, anziani e persone sole o malate sono coloro che stanno pagando il prezzo più alto: sono i nostri vicini, i nostri conoscenti... per questo non abbiamo voluto perdere questa occasione per aiutarli.

Francesco d'Assisi un uomo un fratello

L'associazione "Francesco d'Assisi un uomo un fratello", costituita l’11 febbraio 2003, a tempo indeterminato, attua le proprie finalità istituzionali nel perseguimento di finalità di beneficenza ed assistenza, in favore di qualsiasi soggetto bisognoso di cure e aiuti morali e materiali, ovunque si trovi senza distinzione di razza, appartenenza politica e fede religiosa.

I rapporti che l'Associazione tiene con l’ambiente esterno, con le istituzioni religiose e laiche, sono esclusivamente orientati alla possibilità di sostenere e aiutare le popolazioni di ogni parte del mondo che abbiano bisogno di aiuti umanitari, istruzione e sostegno per la realizzazione di alloggi. Promuove da sempre i valori della pace e della solidarietà universale attraverso iniziative che pongono l'attenzione sui valori ispirati da san Francesco.

Svolge la propria attività senza fini di lucro a livello nazionale ed internazionale. Non svolge alcuna attività di carattere commerciale.

Per maggiori informazioni http://www.conilcuore.info/
Numero solidale 45512
Dal 01 maggio 2020 al 31 agosto 2020
Donazione da rete fissa Convergenze: 5 €
SMuoviti

La sclerosi multipla (SM) è una malattia cronica invalidante che colpisce il sistema nervoso centrale di giovani adulti, interrompendo il flusso di informazioni all'interno del cervello e del corpo. Circa il 15% delle persone cui viene diagnosticata la SM sviluppa fin dall’inizio la forma primariamente progressiva (SM – PP), mentre una buona percentuale di persone con una forma di SM a ricadute dopo un periodo variabile sviluppa la forma progressiva (SM secondariamente progressiva SMSP). In queste forme, ogni giorno la progressione della malattia può privare le persone di qualcosa: visione, capacità cognitive, mobilità, capacità di lavorare e indipendenza personale. Più di 2,3 milioni di persone nel mondo attualmente convivono con la malattia; oltre 1 milione di persone hanno una forma progressiva di SM. Nonostante i progressi sostanziali nei trattamenti che possono influenzare il decorso delle forme di malattia con ricadute, per le persone con sclerosi multipla progressiva primaria o secondaria mancano trattamenti efficaci.

Per questo motivo molti dei progetti che annualmente AISM, attraverso la sua Fondazione FISM, finanzia sia con il bando annuale sia con i Progetti Speciali, sono dedicati alla ricerca di base e alla ricerca clinica sulle forme progressive.

AISM Associazione Italiana Sclerosi Multipla

AISM Associazione Italiana Sclerosi Multipla è l’unica organizzazione in Italia che interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla: rappresenta e afferma i diritti delle persone con SM, promuove i servizi a livello nazionale e locale e sostiene, indirizza e promuove la ricerca scientifica. Dal 1968, da 50 anni, AISM è il punto di riferimento più autorevole e più vicino per tutte le persone con SM, 114 mila, i loro familiari, gli operatori sanitari e sociali.

Per maggiori informazioni www.aism.it
Numero solidale 45525
Dal 30 marzo 2020 al 31 luglio 2020
Donazione da rete fissa Convergenze: 5 €
Emergenza COVID-19

I fondi raccolti saranno interamente destinati all'acquisto di dispositivi di protezione individuali (DPI) e strumenti di protezione a favore degli operatori che combattono il COVID-19.

UNICEF

Il Comitato Italiano per l'UNICEF - Onlus (spesso abbreviato in UNICEF Italia) è parte integrante della struttura globale dell'UNICEF - Fondo delle Nazioni Unite per l'Infanzia, l'organo sussidiario dell'ONU che ha il mandato di tutelare e promuovere i diritti di bambine, bambini e adolescenti (0-18 anni) in tutto il mondo, nonché di contribuire al miglioramento delle loro condizioni di vita.

Peculiarità della nostra organizzazione è dunque di essere al tempo stesso Organizzazione non governativa (ONG) collocata nel panorama italiano del Terzo Settore, e rappresentante di un programma inter-governativo delle Nazioni Unite. In quanto ONG, l'UNICEF Italia gode anche dello status di Onlus - Organizzazione non lucrativa di utilità sociale.

Dal 1974 il Comitato Italiano opera nel nostro paese a nome e per conto dell'UNICEF, sulla base di un Accordo di Cooperazione stipulato con l'UNICEF Internazionale e secondo una pianificazione congiunta e continuativa delle proprie attività il cui strumento principale è il Joint Strategic Programme (JSP), rinnovato con cadenza triennale.

In armonia con il resto dell’organizzazione, anche l’azione dell’UNICEF Italia si ispira ai principi della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza e agli Obiettivi di Sviluppo del Millennio.

Il Comitato Italiano per l'UNICEF si articola in una struttura professionale e in una rete di volontari presenti in modo capillare sull'intero territorio nazionale.

Per maggiori informazioni www.unicef.it